background
logotype
image1 image2 image3

tracciabilità pagamento affitti

Dalla segreteria Nazionale

COMUNICATO STAMPA

AFFITTI IN NERO: 2 MILIARDI DI IMPOSTE NON PAGATE

Piran/Sicet Cisl:

contanti”bene la tracciabilità del pagamento degli affitti in legge di stabilità

si contrasta l’evasione e con le risorse recuperate si possono produrre nuove case di edilizia residenziale pubblica e migliorare il welfare abitativo”

“Finalmente un’efficace misura di contrasto all’evasione negli affitti che con oltre 700mila locazioni in nero porta una perdita di gettito di quasi 2 miliardi di euro all’anno”.

 

Questo è il commento di Guido Piran Segretario Generale del SICET, il sindacato inquilini della CISL, all’approvazione, nella legge di stabilità alla Camera, dell’emendamento del PD in cui si prevede la tracciabilità nei pagamenti degli affitti, con esclusione di quelli pubblici, e di un maggiore utilizzo in rete dei dati dei Comuni per scovare gli evasori.

“Sino ad oggi” continua Piran “le diverse misure previste per una maggiore fedeltà fiscale: l’abbassamento delle tasse ai proprietari con la cedolare, la nullità dei contratti non scritti e non registrati, non avevano portato alcun risultato nel recupero dell’evasione. Anche la tracciabilità non porterà ad un immediato recupero di tutte le imposte non pagate, ma renderà più difficile e complicata la vita ai proprietari infedeli che inizieranno a regolarizzare le loro locazioni. Una misura più efficace in tal senso sarebbe la possibilità di detrarre i canoni dal reddito a favore degli inquilini come gli interessi dei mutui”.

Inoltre “per gli inquilini la tracciabilità migliorerà la loro tutela con maggiore possibilità di recuperare eventuali affitti maggiorati rispetto a quelli dovuti”.

Questo il parere del rappresentante del SICET.

Il segretario del sindacato inquilini della CISL - infine - chiede al Governo un patto:

“utilizzare le maggiori entrate dall’emersione degli affitti irregolari per finanziare le politiche abitative nel Paese, da troppi anni assenti. Con la costruzione di nuovi alloggi di edilizia residenziale pubblica, con misure di sostegno per favorire il contenimento dei canoni privati e aiutare gli inquilini in difficoltà”.

Roma,13 dicembre 2013

2018  SICeT Pavia Lodi   globbersthemes joomla templates